Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)
Home Articles La displasia all' anca
La displasia all' anca

Veterinario Dott. Alberto Bevilacqua

La displasia all’anca è una patologia che interessa l’articolazione coxo-femorale, patologica, causata da un non corretto posizionamento della testa del femore nell’acetabolo del bacino. Tutte le razze possono esserne colpite, ma con maggior frequenza viene diagnosticata in cani di taglia grande. Vorrei analizzare alcuni punti di fondamentale importanza: perché non dobbiamo trascurare questa patologia: - Sintomatologia: i primi sintomi sono quelli del facile affaticamento, uniti ad una postura non corretta. Nel tempi i ripetuti piccoli traumi a livello delle articolazioni provocano perdita di tessuto cartilagineo, questo farà evidenziare una zoppia che sarà di grado diverso a seconda della gravità delle lesioni. Nella maggior parte dei casi la zoppia è collegata al dolore. - Terapia: antinfiammatori, antidolorifici, condroprotettori, agopuntura come scelte sintomatiche e/o chirurgiche a seconda del caso. - Ereditarietà: pur essendo questa patologia condizionata da caratteri fenotipici ( ambientali) la malattia è geneticamente trasmessa da geni che sono anche recessivi il che significa che due soggetti displasici possono aver figli sani, ma che questi possono trasmettere la patologia. - Condizionamento e attività sportiva: la patologia condiziona già in epoca giovanile le varie attività del soggetto quali quelle ludiche, quelle del piacere che compie con il padrone, fino ad arrivare al lavoro puro. In età avanzata alcuni movimenti divengono difficili, condizionando la vita del soggetto. Che cosa dobbiamo fare per prevenire questa patologia: - diagnosi attraverso esame radiologico: recarsi da un veterinario in età compresa tra i 12 e i 18 mesi per l’esame. È importante prima di tutto tutelare la salute del vostro amico per poter intervenire ancora all’inizio della patologia. Comunicare all’allevatore i risultati dell’esame , questo per permettere agli operatori del settore di accumulare dati ed elaborarli per selezionare soggetti adatti alla riproduzione.

 

displasia_1 displasia_2
 

 

    enci1                                   fci1